Disturbo Algico

Il disturbo algico, nel DSM-5 è stato compreso nella categoria dei disturbi da sintomi somatici e altri disturbi correlati. In questa nuova categorizzazione si sottolinea l’attenzione non solo ai sintomi somatici, ma piuttosto al modo in cui le persone li presentano e li vivono. Si include e si dà rilevanza, quindi, alle componenti affettive, cognitive e comportamentali tra i criteri che portano alla diagnosi. Questo permette di comprendere in modo più ampio la problematica del paziente. L’indagine è rivolta ad altri aspetti oltre a quello fisico.

Ciò che è importante per fare diagnosi è la presenza di sintomi somatici che creano forte disagio, oltre a pensieri, sentimenti e comportamenti anomali, adottati come risposta a tali sintomi. Non tanto, quindi, l’assenza di spiegazioni mediche per tali sintomi.


Disturbi psicosomatici

La Psicosomatica è un ampio campo della patologia che si colloca a metà strada tra la medicina e la psicologia, in quanto indaga la relazione tra mente e corpo, ovvero tra il mondo emozionale ed affettivo e il soma. Nello specifico, la psicosomatica ha lo scopo di rilevare e comprendere gli effetti negativi che […]

psicologo Bologna PsicoBologna D.ssa Vanessa Mele - disturbi psicosomatici