Ipocondria

L’ipocondria è definita, nel DSM-5 Disturbo da ansia di malattia.
Chi soffre di ipocondria passa moltissimo tempo e consuma molte energie prestando attenzione al proprio corpo, verificando se ci sono alterazioni nel funzionamento. Per cercare rassicurazione spesso queste persone si rivolgono a medici, oppure passano ore e ore facendo ricerche su internet.

Nonostante le rassicurazioni mediche ricevute, continuano a interpretare in modo errato le proprie sensazioni corporee. Questo accade anche se dal punto di vista razionale sono perfettamente in grado di comprendere le informazioni che i medici gli hanno fornito. Gli ipocondriaci infatti, si convincono che i medici con i quali hanno fatto le visite, non siano sufficientemente preparati e in grado quindi di comprendere il loro reale problema e di aiutarli. 

Questo chiaramente contribuisce ad aumentare il malessere, anche perchè alla lunga finisce che non vengono più creduti nemmeno dai propri familiari.

Invece il malessere c’è, eccome, ma la sua natura non è prettamente fisica, bensì psicologica.


Disturbi psicosomatici

La Psicosomatica è un ampio campo della patologia che si colloca a metà strada tra la medicina e la psicologia, in quanto indaga la relazione tra mente e corpo, ovvero tra il mondo emozionale ed affettivo e il soma. Nello specifico, la psicosomatica ha lo scopo di rilevare e comprendere gli effetti negativi che […]

psicologo Bologna PsicoBologna D.ssa Vanessa Mele - disturbi psicosomatici