Disturbi alimentari

I disturbi alimentari sono una categoria di disturbi molto diffusi nella nostra popolazione, in prevalenza quella femminile.

Sono patologie complesse caratterizzate da un disfunzionale comportamento alimentare, un’eccessiva preoccupazione per il peso con alterata percezione dell’immagine corporea. Spesso sono correlati a bassi livelli di autostima.

Il rapporto con il cibo può essere molto controverso. Oltre ad essere assolutamente soggettivo può arrivare a livelli di distorsione patologici, mettendo seriamente a rischio la salute. C’è chi mangia troppo (disturbo da binge-eating). C’è chi mangia troppo e poi ricorre a condotte di eliminazione o compensazione (bulimia nervosa) Chi non mangia quasi nulla (anoressia nervosa) o chi mangia solo particolari tipi di cibi in nome di una presunta ricerca di “cibi sani” (ortoressia nervosa).

Questi disturbi, inoltre, portano la persona ad avere un rapporto distorto con il peso e con la propria immagine corporea.

Spesso si presentano in comorbilità ad altri disturbi psichici, soprattutto disturbi d’ansia e disturbi dell’umore e dismorfofobia. Lo stato di salute fisica, a causa delle alterate condotte alimentari, è quasi sempre compromesso.

I disturbi alimentari richiedono spesso un intervento multidisciplinare. Occorre, infatti,  educare la persona ad una alimentazione sana. Inoltre va aiutata a sciogliere i nodi che l’hanno portata a utilizzare il cibo al posto di qualcosa d’altro.

E’ importante dare un nome alle emozioni, alla rabbia, al bisogno di affetto, al bisogno di controllo. Questo passaggio è essenziale perchè  il cibo ritorni ad essere “semplicemente cibo”.


A bocca chiusa: l’anoressia tra rifiuto del cibo e ricerca dell’identità

L’anoressia nervosa, come gli altri disturbi dell’alimentazione, è un disturbo a prevalenza nettamente femminile. Ne soffre circa lo 0,3-0,5% delle persone. Si stima però che, nel corso della vita, fino al 2% delle donne si ammali di anoressia nervosa e il 4% di bulimia nervosa. Inoltre, quasi il 10% delle ragazze in età a rischio […]

A bocca chiusa: l’anoressia tra rifiuto del cibo e ricerca dell’identità. Come si manifesta l’anoressia? Psiche e cibo Psicologa a Calcara