Depressivo

Il disturbo depressivo maggiore (detto anche depressione maggiore), rientra fra i disturbi dell’umore. Chi ne soffre vive profondi stati di tristezza e insoddisfazione.

Il disturbo depressivo coinvolge aspetti emotivi e cognitivi.

Tra i primi, il principale è la profonda tristezza che è presente tutti i giorni per la maggior parte del tempo, senza oscillazioni in senso positivo. Oltre a questo, sono presenti angoscia, senso di colpa, disperazione, e un profondo senso di vuoto interiore.

Il disturbo depressivo maggiore ha a delle importanti implicazioni anche sul funzionamento cognitivo. Sia per quanto riguarda il contenuto dei pensieri, sia le difficoltà di attenzione, di concentrazione. E un rallentamento del flusso di pensiero. Il paziente depresso ha una bassa opinione di sé, tende a svalutarsi, presenta aspettative negative nei propri confronti e nei confronti degli altri, e può arrivare, nei casi più gravi, a deliri di rovina o a ideazioni suicidarie.

Si stima che nel 2020 sia il disturbo psicologico più diffuso al mondo con un rapporto fra donne e uomini di 2:1


psicologo Bologna PsicoBologna D.ssa Vanessa Mele - training autogeno - l'equilibrio tra il cuore e la mente

Il Training Autogeno – La palestra della mente

Il Training Autogeno è una tecnica di rilassamento sviluppata negli anni Trenta dal medico internista tedesco  Johannes Heinrich Schultz. Questa tecnica consiste nell’allenarsi (training) a sperimentare uno stato di abbandono (in cui si resta comunque sempre coscienti) in cui si impara a focalizzare, senza alcuno sforzo, l’attenzione su di sé,  permettendo in questo modo […]