Disturbo da stress

Il primo a parlare di stress fu H. Selye nel 1976, che lo definisce come “una risposta aspecifica dell’organismo ad ogni richiesta effettuata su di esso”.

Lo stress è quindi una risposta, che coinvolge sia il corpo sia la mente, a stimoli anche molto diversi fra loro, ma che il soggetto percepisce come eccessivi. Questi stimoli possono essere di vario tipo: emotivi, cognitivi, sociali.

Il disturbo da stress può essere acuto se l’evento che lo genera si presenta una volta sola. Si può avere un disturbo da stress cronico se l’evento si ripete in modo costante e duraturo nel tempo.

La valutazione di ciò che è stressante è soggettiva. Quindi un evento stressante per una persona non è detto che lo sia per un’altra.

E’ nata da alcuni anni una nuova scienza dello stress che ritiene che lo stress on sia per forza dannoso all’individuo. Anzi, sarebbe proprio la percezione che lo stress arrechi un danno a farlo diventare dannoso. Le ricerche hanno dimostrato che, per le persone che valutano gli eventi stressanti in modo positivo, lo stress non crea nessun tipo di conseguenza a livello fisico. Può invece migliorare la percezione che nano di sé e anche le performance in cui sono coinvolti.

Disturbo post traumatico da stress

Se parliamo di patologie, il Disturbo post traumatico da stress si può presentare in seguito a fattori traumatici esterni che la persona ha vissuto direttamente oi ai quali ha assistito. Questi eventi devono avere implicato la morte o la minaccia di morte, gravi lesioni o minaccia all’integrità fisica propria o di altri. Ad esempio guerre, combattimenti, rapimenti, aggressioni, incidenti, gravi malattie.

I sintomi che la persona sviluppa coninvolgono vari aspetti, i più frequenti e necessari pe effettuare la diagnosi sono i seguenti:

Sintomi di risperimentazione: flashback, sogni spiacevoli, rivivere l’evento come se si stesse ripresentando

Sintomi di evitamento di tutti gli stimoli che ricordano l’evento traumatico

Sintomi di alterazione negativa dei pensieri e delle emozioni: aspettative negative su di sé, sugli altri. Svalutazione di sé e del mondo in generale

Sintomi di iperattivazione (arousal): irritabilità, scoppi di rabbia, difficoltà a dormire, tensione continua.

Per fare diagnosi il disturbo si deve prolungare per oltre un mese dall’esposizione all’evento traumatico e deve interferire in modo significativo con la vita lavorativa, sociale o scolastica del soggetto.


Come usare lo stress per diventare migliori | Psicologo Valsamoggia D.ssa Mele Vanessa

Come usare lo stress per diventare migliori

Come usare lo stress per diventare migliori Dopo avere capito perché lo stress può avere effetti positivi sulla salute (https://psicobologna.it/lo-stress-fa-bene-alla-salute/) veniamo ora al dunque. Come possiamo sfruttare lo stress a nostro vantaggio? Per prima cosa è utile elencare quali sono le principali reazioni allo stress. La prima e più conosciuta (spesso l’unica) è la […]


Movida o sindrome della capanna? Come reagiamo al post lockdown?

Movida o sindrome della capanna? Come reagiamo al post lockdown?In questa fase, successiva al lockdown, stanno emergendo alcune reazioni opposte, entrambe disfunzionali. Da una parte troviamo una movida sfrenata, senza precauzioni che riflette un atteggiamento di rimozione di negazione del rischio. Dall’altra troviamo persone che invece hanno molta paura a lasciare la propria abitazione, […]

Sindrome della capanna al post lockdown, una guida utile per scoprire se anche tu manifesti i sintomi, offerta dalla Dott.ssa Vanessa Mele Psicologa ad Anzola e Valsamoggia Calcara

Resilienza: risalire sulla barca rovesciata | Mele Vanessa Psicoterapeuta Bologna Anzola Valsamoggia Calcara

Resilienza: risalire sulla barca rovesciata

Se cerchiamo sul vocabolario alla voce resilienza, compare la seguente definizione: “nella meccanica è la capacità di un materiale di assorbire un urto senza rompersi”. In ambito psicologico non è molto diverso, possiamo definirla come: “la capacità di un essere umano di assorbire un urto senza rompersi e di autoripararsi dopo un danno”. Ma […]


Consulenza psicologica on line

Consulenza psicologica on line. L’emergenza in corso sta obbligando tutti a confrontarci con diverse modalità di relazione, con noi stessi e con gli altri e può accentuare difficoltà già esistenti o far emergere nuove problematiche, legate, anche alle difficoltà di adattamento alla situazione in corso. In un momento così difficile e delicato possono, infatti, […]

Consulenza psicologica on line

Come gestire l’ansia ai tempi del Coronavirus

Ciò che stiamo vivendo in questi giorni è sicuramente qualcosa di nuovo, inaspettato e per alcuni aspetti, disorientante, che può avere su di noi un impatto fortemente ansiogeno. L’immobilità fisica tende a generare una maggiore attività mentale, come una sorta di compensazione: se non posso muovermi fisicamente, cercherò di supplire a questa immobilità facendo […]

Ansia e Coronavirus. Se senti che lo stato di allerta, malessere, ansia o panico sta prendendo il sopravvento, rivolgiti a un professionista

psicologo Bologna PsicoBologna D.ssa Vanessa Mele - disturbi dell'umore, felicità e tristezza

Disturbi d’ Ansia

L’ansia è un’emozione caratterizzata da varie sensazioni solitamente spiacevoli, come preoccupazione, paura, agitazione e, nel caso si prolunghi nel tempo, porta a vivere uno stato di disperazione e impotenza. L’ansia è composta da diverse componenti: Cognitiva: la valutazione che facciamo di un evento Somatica: il corpo prepara l’organismo ad affrontare la minaccia e quindi […]