Bulimia nervosa

La Bulimia Nervosa è un disturbo alimentare nel quale iè presente una forte preoccupazione per il proprio peso. Alle diete ferree si alternano abbuffate e vomito autoindotto. 

Bulimia significa “fame da bue”. Il disturbo compare solitamente durante l’adolescenza. Presenta una forte preoccupazione per il peso e l’aspetto corporeo. La persona segue diete rigide a cui però fanno seguito abbuffate. Successivamente a causa dei sensi di colpa e della paura di aumentare di peso si presentano comportamenti compensatori. Tra questi ci sono l’intensa attività fisica, l’uso di lassativi, diuretici, l’induzione del vomito e digiuno. Il digiuno però porta nuovamente a innescare le abbuffate e il circolo vizioso si riattiva fino a diventare cronico.

Anche questo è un disturbo prevalentemente femminile, in cui gli uomini rappresentano il 10-15% dei casi di bulimia nervosa


A bocca chiusa: l’anoressia tra rifiuto del cibo e ricerca dell’identità

L’anoressia nervosa, come gli altri disturbi dell’alimentazione, è un disturbo a prevalenza nettamente femminile. Ne soffre circa lo 0,3-0,5% delle persone. Si stima però che, nel corso della vita, fino al 2% delle donne si ammali di anoressia nervosa e il 4% di bulimia nervosa. Inoltre, quasi il 10% delle ragazze in età a rischio […]

A bocca chiusa: l’anoressia tra rifiuto del cibo e ricerca dell’identità. Come si manifesta l’anoressia? Psiche e cibo Psicologa a Calcara