Ansia e paura. Possiamo affrontare la nostra ansia e le nostre paure? Vediamo, intanto, come nascono l’ansia e la paura. D.ssa Mele Psicologa Anzola, Valsamoggia, Bologna

Ansia e paura. Possiamo affrontare la nostra ansia e le nostre paure?


Ansia e paura. Possiamo affrontare la nostra ansia e le nostre paure?

Vediamo, intanto, come nascono l’ansia e la paura.

L’ansia è un sentimento che ci aiuta a proteggerci in determinate circostanze, ma che, se supera una certa soglia può diventare estremamente disfunzionale. E’ stimato che almeno 10 milioni di persone hanno avuto, nel corso della loro vita, un attacco di panico o situazioni ad esso paragonabili. E’ quindi una sensazione molto diffusa, che tinge il mondo di grigio e che non ci permette di cogliere appieno ciò che di bello, invece, la vita ci può regalare.

Ansia e paura sono collegate?

L’ansia è determinata dalla paura. Di cosa? Potenzialmente di qualunque cosa.

Può essere quindi paura di un agente esterno che può farci del male (come ad esempio una belva feroce per i nostri antenati) al quale il nostro organismo reagisce attivandosi per la fuga o per il combattimento.  Ma la paura può anche avere come oggetto qualcosa che, apparentemente, è innocuo, ma che, a causa della nostra interpretazione, diventa estremamente pericoloso.

La paura è connaturata all’uomo?

La risposta è sì: esistono delle paure che possiamo definire innate. Non sono però quelle a cui solitamente pensiamo, come la paura del buio o dell’acqua. Per il bambino appena nato, infatti, l’acqua è un elemento naturale, ha passato nove mesi immerso nell’acqua. Così come è stato per tutto il tempo della gravidanza in un ambiente di penombra. Le paure che hanno dimostrato, attraverso studi scientifici, essere presenti nel neonato sono due: la paura dei rumori forti e la paura di cadere. Queste sono paure fortemente necessarie alla sopravvivenza della specie.

Tutte le altre paure noi le apprendiamo dall’interazione con il nostro ambiente!

Se da un lato questo può sembrarci sconvolgente, la buona notizia è che, così come le abbiamo apprese possiamo anche liberarcene.

Come possiamo fare per liberarci dalle nostre paure?

Premetto che non è possibile creare un libretto di istruzioni che ci consenta di liberarci dalle nostre paure. Ognuno di noi è diverso dall’altro e le paure assumono un significato molto personale. Possiamo però fermarci a riflettere e fare alcune considerazioni. La prima è che cercare di allontanare la paura e far finta che non esista non fa altro che amplificarla. Lasciare invece che fluisca dentro di noi, cercare di passarci attraverso è un modo per diminuirne l’intensità. Le emozioni sono come un’onda: hanno un punto di partenza, aumentano fino ad arrivare al culmine e poi diminuiscono nella loro potenza. Anche la paura si muove secondo questo schema. Mentre fluisce dentro di noi possiamo osservarla: vedere dove si colloca nel nostro corpo, che temperatura ha, se è ferma o si muove, un po’ come degli spettatori o degli scienziati interessati a studiare qualcosa.

 Nel lasciarla fluire è importante quindi guardarla, comprenderla e darle un significato.  Capire che senso ha per noi questa emozione.

Possiamo soffermarci su alcune reazioni che la paura genera nel nostro corpo, come l’accelerazione del battito cardiaco oppure l’aumento della frequenza respiratoria. Proviamo ad interagire con l’organismo controllando, ad esempio la respirazione per riportarla a una velocità più naturale. Se abbiamo le spalle o la mandibola contratte, possiamo pensare di rilassarle.

Affrontare la paura, piuttosto che evitarla, è sicuramente la scelta migliore. Non vuole dire buttarvisi dentro a capofitto: può servire un piano d’azione e magari l’aiuto di un terapeuta che ti guidi nel tuo viaggio, per conoscere la paura, darle un senso e per trasformarla in un primo passo per andare avanti, verso i tuoi obiettivi.

Come dice un vecchio proverbio sufi: “La paura evitata diventa panico, la paura affrontata diventa coraggio”

Possiamo affrontare la nostra ansia e le nostre paure? | D.ssa Mele Psicologa Anzola, Valsamoggia, Bologna
Possiamo affrontare la nostra ansia e le nostre paure? | D.ssa Mele Psicologa Anzola, Valsamoggia, Bologna